Fruit24, cresce la presenza di frutta e verdura fresca sulle tavole 

Risultati immagini per fruit24  Risultati immagini per fruit24

FRUIT24 www.fruit24.it,  progetto promosso da Apo Conerpo, offre al consumatore consigli utili e informazioni nutrizionali per distribuire frutta e verdura nei vari pasti della giornata e ottenere tutto il beneficio di un’alimentazione varia, sana e ricca di preziosi nutrienti.
Fruit24, in tre anni di attività cresce la presenza di frutta e verdura fresca sulle tavole degli italiani

Il progetto europeo ha trasmesso al consumatore i benefici di una sana e corretta alimentazione quotidiana incentrata su frutta e verdura fresca. Consigli nutrizionali, facili ricette sul web, informazione mirata ed eventi di grande successo, i punti di forza dell’iniziativa

24 gennaio 2019 – Sono stati tre anni di intensa attività che hanno creato una stretta vicinanza con il consumatore e una maggiore percezione del valore della frutta e verdura fresca come prodotti essenziali per la salute e il benessere degli italiani: il progetto europeo Fruit24 si conclude con questi rilevanti risultati che rendono il bilancio dell’iniziativa assolutamente positivo.

Realizzato da Apo Conerpo – la più grande organizzazione di produttori italiana leader in Europa nel settore dell’ortofrutta fresca – e co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo per promuovere il consumo di frutta e verdura fresca tra i consumatori italiani, il progetto Fruit24, sviluppato nel triennio febbraio 2016-febbraio 2019, è divenuto un punto di riferimento sempre più significativo per seguire una sana e corretta alimentazione focalizzata su frutta e ortaggi.

Un ricco e articolato programma di iniziative, create e gestite dalla società di comunicazione Gruppo Atomix. Iniziative educational in store, il roadshow itinerante, la partecipazione ad eventi e manifestazioni a forte risonanza, il costante aggiornamento del sito web www.fruit24.it e della pagina Facebook, comunicazione supportata da consulenza scientifica e una campagna sui media principali ad alta tiratura, hanno concretizzato la mission del progetto coinvolgendo il consumatore sia sul fronte degli aspetti nutrizionali di frutta e verdura, con uno stile informativo-educativo easy ed efficace, che del semplice suggerimento sull’uso dei prodotti con ricette e facili preparazioni sempre aggiornate.

Un’operazione a 360° che si è focalizzata sui temi più sentiti dal pubblico come l’alimentazione vegetale più giusta a tutte le età, i consigli per affrontare i disagi fisici stagionali con l’aiuto di frutta e verdura, le scelte nutrizionali per rinforzare le difese immunitarie, gli abbinamenti migliori per restare in forma ed evitare l’insorgenza di malesseri o malattie più comuni, le proposte per i piccoli consumatori che tornano a scuola dopo le vacanze. Il tutto calibrato adeguatamente nell’arco della giornata e ad ogni pasto, per mettere in tavola quanto di meglio offre la stagionalità ed ottenere i maggiori benefici in termini di benessere e salute.

Un bilancio molto positivo

Nel corso delle tre annualità del progetto il sito web www.fruit24.it ha registrato complessivamente più di  150.000 visitatori unici per un totale di oltre 400.000 visualizzazioni di pagina. La rassegna stampa ha totalizzato 350 ritagli, per una readership superiore a 83.600.000, mentre in occasione degli eventi itineranti sono stati compilati 22.000 questionari dai consumatori. Gli eventi promozionali in store hanno coinvolto 2.138 punti vendita e le giornate promozionali sono state più di 19.584. Per quanto riguarda i social media, Facebook ha totalizzato più di 18.000 fan e 220 food blogger hanno collaborato al progetto realizzando 255 ricette condivise.

“Il bilancio di tre anni di attività – commenta Davide Vernocchi presidente di Apo Conerpo – è molto positivo. Con Fruit24abbiamo trasmesso al consumatore i valori di una filiera ortofrutticola cooperativa ben organizzata e altamente dimensionata, che si traducono non solo nella qualità dei prodotti, quindi nella bontà di ortaggi e di frutta di stagione, selezionati e controllati, ma anche nella sostenibilità ambientale e sociale di queste produzioni. Attraverso questo progetto sono giunti al consumatore i principi fondanti di imprese che hanno nella valorizzazione della territorialità e del ciclo produttivo rispettoso della natura e delle stagioni, le loro priorità etiche, utili a creare consapevolezza nei comportamenti degli italiani, sempre più propensi a conoscere caratteristiche e qualità dei prodotti per orientare le proprie scelte nutrizionali”.

“Informazione e promozione – ha concluso Vernocchi – sono state le linee direttrici del programma Fruit24 per valorizzare le peculiarità tutte positive della frutta e della verdura nell’alimentazione quotidiana dei consumatori di ogni età, come sottolineano unanimi i nutrizionisti e l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Promuovere i consumi con l’informazione è stato l’obiettivo prioritario del progetto che ha parlato in modo chiaro, corretto e fruibile per migliorare la conoscenza dei prodotti ortofrutticoli freschi, valorizzandone l’immagine puntando sulla naturalità, la facilità di utilizzo, l’abbinamento efficace delle caratteristiche nutrizionali dei prodotti a vantaggio della prevenzione e del benessere”.

Frutta e verdura sempre più presenti nei menu degli italiani

L’attenzione crescente e consapevole da parte del consumatore verso i prodotti ortofrutticoli è confermata anche dalle recenti indagini di SG Project – ente esecutore del progetto – che evidenziano come i vegetali abbiano acquisito da qualche anno uno spazio più ampio nell’alimentazione quotidiana degli italiani. Un fenomeno che è conseguenza del vissuto più moderno di questi prodotti, molto ben correlato ad un diffuso salutismo che si accompagna a scelte vegetariane e vegane sempre più presenti in alcuni target della popolazione. Dai dati elaborati si evince che circa l’8% dei consumatori italiani sceglie esclusivamente i prodotti vegetali come base della propria dieta ed il 29% ha ridotto il consumo di carne a favore delle proteine di origine vegetale. In generale emerge l’orientamento – trasversale per età – a incentivare i consumi di frutta e verdura fresca sull’onda di una maggiore consapevolezza del valore nutrizionale di tali prodotti, in virtù di scelte che vengono operate per la salute dell’organismo, migliorare la forma fisica e accrescere la prevenzione contro l’insorgenza di varie patologie.

Gli eventi Fruit24 hanno coinvolto il consumatore

“Da qui l’importanza rilevante del progetto Fruit24 – afferma Claudio Scalise amministratore unico di SG Project, ente esecutore del progetto – finalizzato proprio a suggerire con uno stile semplice e coinvolgente l’assunzione di frutta e verdura in ogni occasione di consumo giornaliero, dalla prima colazione alla cena. Nel 2018 le azioni realizzate hanno registrato molto interesse nei consumatori finali. Evento principale è stato il road show estivo del motor home Fruit24 che ha toccato 28 tappe (tra grandi città del nord e località turistiche della costa romagnola, marchigiana, toscana e ligure) raggiungendo quasi 100mila consumatori, con oltre 7.000 persone intervistate su abitudini e comportamenti personali circa il consumo di frutta e verdura, con più di 50 visual food creativi realizzati e la distribuzione di leaflet, ricettari, tovagliette e palloncini in quasi 2 mesi di tour. Altro evento che ha visto il progetto Fruit24 protagonista è stato il convegno La salute si impara da piccoli, una riflessione di esperti e specialisti sui temi dell’obesità infantile e dell’alimentazione delle nuove generazioni, organizzato da UniSalute durante la Run Tune Up 2018, la mezza maratona di Bologna, appuntamento sportivo internazionale di grande richiamo”.

Con Fruit24 informazioni per stili nutrizionali sani e corretti

Fruit24 ha convogliato verso il consumatore una comunicazione semplice e chiara, ma di alto valore perché sviluppata su basi scientifiche utili a diffondere corretti stili nutrizionali e quindi ad incidere positivamente su salute e benessere della popolazione. “Il consumo quotidiano di frutta e verdura fresca di stagione, adeguatamente calibrate e abbinate per ottenere il giusto equilibrio di micro-nutrienti, è una scelta di benessere e salute a tutte le età, da attuare in base ai propri gusti e stile di vita” – sottolinea Fiorenza Bertacchi esperta di nutrizione ed educazione alimentare.

“I vegetali freschi – prosegue Bertacchi – sono alleati insostituibili di un’alimentazione sana, saziante ma poco calorica, orientata a rafforzare le difese immunitarie, a conservare una buona forma fisica contrastando sovrappeso ed obesità, a proteggersi da comuni malesseri e malattie dal forte impatto sui costi sanitari. Far conoscere le caratteristiche nutrizionali, promuovere e valorizzare l’importanza di frutta e verdura fresca di stagione nei menu quotidiani, è essenziale per generare benefici sulle condizioni generali di salute pubblica. Vitamine, sali minerali, fibre, acqua e le pochissime calorie presenti nella frutta e verdura fresca – efficacemente dosate ad ogni pasto della giornata – garantiscono benessere a tutta la famiglia, con effetti positivi sulla qualità della vita ad ogni età ed in ogni stagione”.

FRUIT24

Il progetto FRUIT24 è realizzato da APO CONERPO e co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, e ha un respiro triennale (2016 – 2019), idoneo per trasmettere e consolidare uno stile di consumo improntato al benessere, in particolar modo presso i nuclei familiari più giovani, ovvero quelli che possono educare i figli all’importanza e al piacere di una alimentazione ricca di frutta e verdura.

APO CONERPO

Apo Conerpo, la più grande associazione italiana che detiene la leadership europea nel settore dell’ortofrutta fresca.

Questi i suoi numeri: 6.000 produttori ortofrutticoli, riuniti in 50 cooperative distribuite nelle regioni ortofrutticole più vocate d’Italia, 30.000 ettari coltivati, oltre 1.000.000 tonnellate di frutta e verdura commercializzate ogni anno, 89 strutture di lavorazione e 2.000.000 metri cubi di impianti di conservazione. Il gruppo è attivo sull’intera filiera e grazie alle più moderne tecniche agronomiche assicura sui suoi prodotti le massime garanzie di freschezza, sapore e grado di maturazione. Da più di 20 anni utilizza il modello produttivo della produzione integrata, un insieme di pratiche agronomiche che consentono di ridurre e razionalizzare l’impiego di mezzi chimici, applicare metodi a basso impatto ambientale e al contempo ottenere prodotti di elevata qualità e alta redditività, conciliando così un’agricoltura tra le più intensamente produttive d’Europa con la salvaguardia dell’ambiente e la salute dei consumatori.

segnalato  da  ornella  torre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...