A TRENTO SCOPPIA LA GUERRA AD ORSI E LUPI

“In Trentino fioccano le ordinanze contro gli orsi: cattura e recinto a vita, questo il leitmotiv degli ultimi tempi che denota l’ ignoranza in materia di gestione dei plantigradi. La rimozione della fauna selvatica dal territorio come unica alternativa è inammissibile”, dichiara Walter Caporale Presidente degli Animalisti Italiani.

Dopo la riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, tenutosi qualche giorno fa a Trento, il Presidente Fugatti annuncia di voler catturare un altro orso, oltre M49, datosi di nuovo alla fuga dal Casteller e M57 rinchiuso da poco nella medesima struttura. Si tratta di un plantigrado avvistato nella notte tra il 25 e il 26 agosto nei pressi di Andalo e ritenuto, senza valido motivo, apparentemente pericoloso perché si trovava nei pressi del paese.

Per la Provincia la captivazione permanente al Casteller appare essere l’unica soluzione. Stesso atteggiamento varrà anche per i lupi.

Si rifiuta il confronto con il Ministero dell’Ambiente su interventi differenti.
Chiediamo l’intervento del Governo, pretendiamo in nome della salvaguardia della specie che sia affidata Sergio Costa la gestione dei plantigradi trentini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...