27 gennaio 2022: Giorno della Memoria 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è AVvXsEjmcPwKwcZMjg-LzKtwzByBeafgZuOJ9OB8zhtMDHebA8gumkmDiawn5Py0ggaa7TxCJm8_91H04pMtzgGNl8Q_piBE6Lyxz_niZTJJs0k94aLUNZ2f5IaqkOGAqemkW25LGLPgOPaH4PIWbqI1eeCHTOEaSglWPF99oz7qv4afxwEGL4PX-WO4tFZNNQ=s320

PER  NON  DIMENTICARE

il 27 gennaio di ogni anno SI  CELEBRAIl Giorno della Memoria: 

è una ricorrenza internazionale celebrata il  come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto.

OVVERO  L’UCCISIONE  IN  MASSA  E LE SPERIMENTAZIONI  PERPETRATE  DAI  NAZISTI

 SU 6.000.000 DI  ESSERI  UMANI, BAMBINI, ANZIANI, EBREI SOPRattutto, omosessuali, civili, militari, e  altro.

Orrori  che  anche  al  giorno  d’oggi certi capi di  stato  europei  e  non,  effettuano  sugli  esseri  umani  di  qualunque  età senza  che  qualcuno  faccia  qualche  cosa, anzi…….. come certi  nostri  parlamentari  e certi   nostri  concittadini  seguaci  di  questi  parlamentari……  

PERCHè  SI  è  SCELTO  IL 27  GENNAIO?

È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria.

 La risoluzione fu preceduta da una sessione speciale tenuta il 24 gennaio 2005 durante la quale l’Assemblea generale delle Nazioni Unite celebrò il sessantesimo anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti e la fine dell’Olocausto

Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche della 60ª Armata del “1º Fronte ucraino” del maresciallo Ivan Konev arrivarono per prime presso la città polacca di Oświęcim (in tedesco Auschwitz), scoprendo il vicino campo di concentramento di Auschwitz e liberandone i superstiti

 La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono  per la prima volta al mondo l’orrore del genocidio nazista.

L’apertura dei cancelli di Auschwitz mostrò al mondo intero L’ORRORE  DEI lager nazista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...