TOULOUSE-LAUTREC. LA VILLE LUMIÈRE > PROROGATA FINO AL 6 GENNAIO > VILLA REALE, MONZA

Toulouse-Lautrec. La Ville Lumière
PROROGATA FINO AL 6 GENNAIO 2020

Henri de Toulouse-Lautrec, Jane Avril (Before Letters), 1893. Color Lithography, 124×91,5 cm. © Herakleidon Museum, Athens Greece
Henri de Toulouse-LautrecYvette Guilbert, 1893. Watercolor, 23×12,6 cm. © Herakleidon Museum, Athens Greece
Henri de Toulouse-LautrecEldorado, A. Bruant dans son Cabaret, 1892. Color Lithography, 138×96 cm. © Herakleidon Museum, Athens Greece
Le prestigiose sale della Villa Reale di MonzaFINO AL 6 GENNAIO 2020, ospitano 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene
per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri De Toulouse-Lautrec (1864-1901).

Continua a leggere

William Wegman Being Human – LAC Lugano

Risultati immagini per William Wegman Being Human - LAC Lugano
William Wegman
Being Human
 
08 settembre 2019 – 06 gennaio 2020
 
Museo d’arte della Svizzera italiana, Lugano
sede LAC Lugano Arte e Cultura
A cura di William A. Ewing
Dall’8 settembre 2019 al 6 gennaio 2020 il Museo d’arte della Svizzera italiana presenta l’esposizione William Wegman. Being Human: una selezione di novanta immagini del celebre fotografo statunitense che hanno come soggetto privilegiato i cani di razza Weimaraner.
Pioniere della video arte e fotografo, William Wegman, eclettico maestro dell’arte contemporanea americana, è divenuto celebre nel panorama artistico mondiale per le serie di immagini con protagonisti i suoi cani.
A partire dagli anni Settanta, dall’incontro con il suo primo Weimaraner – chiamato Man Ray -, il fotografo ha fatto degli esemplari di questa razza il soggetto principale dei suoi scatti, rappresentando – attraverso queste muse sui generis –personaggi, tendenze di moda e movimenti della storia dell’arte con acume e ironia.
Man Ray, Fay Ray, Penny, Bobbin, Chip, Chundo, Crooky – tutti nomi dei suoi Weimaraner – e diverse generazioni di cuccioli sono gli assoluti protagonisti di Polaroid di grande formato: istantanee in un unico esemplare, non ritoccate, che esaltano tanto la spontaneità dei soggetti, quanto l’abilità del fotografo e permettono di apprezzare l’eccezionale sintonia fra l’artista e i suoi cani.

Continua a leggere

Monet e gli impressionisti in Normandia- Asti – dal 13 settembre al  16 febbraio 2020

Dopo il grande successo della mostra Chagall. Colore e magia conclusasi il 3 febbraio che ha accolto 46.908 visitatori, grazie ad un progetto condiviso con Vittorio Sgarbi, dal 13 settembre arriva a Palazzo Mazzetti di Asti un eccezionale corpus di 75 opere che racconta il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia.

Continua a leggere

‘Food Shaping Kyoto’, Vitra Design Museum 

Risultati immagini per »Food Shaping Kyoto«

Il Vitra Design Museum OSPITA  dal 7 al 17 giugno, il Buckminster Fuller Dome la mostra ‘Food Shaping Kyoto’, nata da una collaborazione tra gli architetti di Basilea, Shadi Rahbaran e Manuel Herz, e il KYOTO Design Lab. La mostra visualizza i risultati di ricerche e workshop condotti a Kyoto, uno dei centri più vivaci della cultura alimentare in tutto il mondo.

Food Shaping Kyoto 07 – 17 June 2019, Buckminster Fuller Dome, Vitra Campus Continua a leggere

Piccoli tasti, grandi firme: l’epoca d’oro del giornalismo italiano (’50-’90)

Risultati immagini per Piccoli tasti, grandi firme: l'epoca d'oro del giornalismo italiano ('50-'90)
Dal 1 giugno  al 31  dicembre 2019
Museo Civico Pier  Alessandro Garda –  di Ivrea –

Il Museo civico Pier Alessandro Garda di Ivrea ospita la mostra “Piccoli tasti, grandi firme. L’epoca d’oro del giornalismo italiano (1950-1990)”, realizzata dal Comune di Ivrea con il contributo della Fondazione Guelpa di Ivrea e in collaborazione con il Festival “La Grande Invasione”, il festival della Lettura che si svolge dal 31 maggio al 2 giugno 2019.

Luigi Mascheroni, curatore della mostra, racconta la stagione d’oro del nostro giornalismo e le “penne” che hanno contraddistinto quest’epoca: le storie, i segreti e i ritratti delle firme più famose, ma anche i loro “attrezzi del mestiere”, taccuini, penne, agende, dattiloscritti e disegni. Continua a leggere

Libera. Tra Warhol, Vedova e Christo / La Collezione Impermanente #2 – GAMeC, Bergamo

Risultati immagini per Libera. Tra Warhol, Vedova e Christo / La Collezione Impermanente #2 - GAMeC, Bergamo
Emilio Vedova, Ciclo 61/62 N.4, 1961-1962
Olio e carta su tela, 146,5 x 200 cm
Stato Italiano, in consegna al Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per la Lombardia / In comodato al Comune di Bergamo per la GAMeC
Foto: © Roberto Morelli / Scalpendi editore

Risultati immagini per logo  gamec bergamo 30 maggio 2019 – 6 gennaio 2020
Libera. Tra Warhol, Vedova e Christo / La Collezione Impermanente #2
A cura di Beatrice Bentivoglio-Ravasio, Lorenzo Giusti e A. Fabrizia Previtali
GAMeC, Galleria I e II piano

Le sale della Galleria ospiteranno Libera. Tra Warhol, Vedova e Christo, secondo progetto del ciclo La Collezione Impermanente, la piattaforma che dal 2018 si propone di fare della Collezione del museo uno strumento di attivazione di memorie e di coinvolgimento del pubblico attraverso l’utilizzo di format espositivi innovativi. Continua a leggere

Luke Willis Thompson. hysterical strength – GAMeC – Bergamo

Risultati immagini per logo  gamec bergamo
Risultati immagini per Luke Willis Thompson. hysterical strength - GAMeC - Bergamo

Luke Willis Thompson, _Human, 2018
Still da film sull’opera di Donald Rodney My Mother, My Father, My Sister, My Brother, 1997-98 Commissionato e prodotto da Kunsthalle Basel
Courtesy l’artista, Hopkinson Mossman Auckland/Wellington, e Galerie Nagel Draxler, Colonia/Berlino

30 maggio – 1 settembre 2019
Luke Willis Thompson. hysterical strength
A cura di Edoardo Bonaspetti
GAMeC, Spazio Zero

La GAMeC ospiterà la prima personale in un’istituzione museale italiana dell’artista Luke Willis Thompson (Auckland, 1988) a cura di Edoardo Bonaspetti, “Guest Curator” della prima edizione di un nuovo programma di mostre promosso nell’ambito del Premio Lorenzo Bonaldi per l’Arte – EnterPrize. Continua a leggere

Jenny Holzer. Tutta la verità (The Whole Truth) Palazzo della Ragione, Bergamo

Risultati immagini per Jenny Holzer. Tutta la verità (The Whole Truth) Palazzo della Ragione, Bergamo  Risultati immagini per Jenny Holzer. Tutta la verità (The Whole Truth) Palazzo della Ragione, Bergamo
30 maggio – 1 settembre 2019
Jenny Holzer. Tutta la verità (The Whole Truth)
A cura di Lorenzo Giusti
Palazzo della Ragione, Bergamo

Il Palazzo della Ragione di Bergamo, nel cuore della Città Alta, torna a essere sede esterna della GAMeC: Jenny Holzer (Gallipolis, 1950), tra le più acclamate e influenti artiste del panorama internazionale che utilizza la parola scritta come mezzo di riflessione critica e di espressione creativa, presenterà al pubblico una serie di nuovi lavori appositamente ideati per la prestigiosa Sala delle Capriate. Continua a leggere

Premio Hemingway 2019 – 35^ edizione – Lignano Sabbiadoro

Risultati immagini per PREMIO HEMINGWAY 2019http://www.premiohemingway.it/
UDINE, 7 maggio 2019 –  L’autore francese Emmanuel Carrère per la Letteratura, la storica Eva Cantarella per l’Avventura del pensiero, il giornalista Federico Rampini nella sezione Testimone del nostro tempo e l’artista Riccardo Zipoli per la Fotografia sono i vincitori del Premio Hemingway 2019, promosso dal Comune di Lignano  Sabbiadoro con il sostegno degli Assessorati alla Cultura e alle Attività Produttive e Turismo della Regione Friuli Venezia Giulia, attraverso la consolidata collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge.it. Continua a leggere

“Dal marmo al missile” | Reggia di Monza

Risultati immagini per dal marmo al missile

Artgate “Dal marmo al missile” | Reggia di Monza
23 maggio – 13 ottobre 2019

Capolavori d’arte svelati fra tradizione e innovazione
a cura di Martina Corgnati in collaborazione con Lucia Molino

Orangerie della Reggia di Monza Reggia di Monza –  Viale Brianza 1, Monza (MB)

Musei Civici Monza – Casa degli Umiliati – Via Teodolinda 4, Monza (MB

23 maggio – 13 ottobre 2019
INGRESSO LIBERO

Dal 23 maggio al 13 ottobre 2019 le prestigiose sedi dell’Orangerie della Villa Reale e dei Musei Civici di Monza accolgono un itinerario di oltre settanta opere, che ripercorre una storia di tradizione e innovazione, di progresso e bellezza, di creatività e sviluppo radicata a Monza e nel suo territorio e tipica del suo collezionismo.

Continua a leggere