Animalisti Italiani: Solidarietà alla Sen. Liliana Segre

Risultati immagini per Animalisti Italiani:


Liliana Segre: Animalisti Italiani la difende dai nazi-Animalisti. Pellicce, vivisezione sono drammi da abolire con il confronto, l’impegno ed il rispetto: mai con la violenza

La decisione di assegnare la scorta alla senatrice a vita ha scatenato numerose reazioni. Anche noi Animalisti Italiani siamo indignati verso quella minoranza “animalara” nazi-fascista che infanga  il vero animalismo.
Da anni ci impegniamo in difesa degli animali e contro ogni forma di discriminazione, intolleranza, prevaricazione e violenza sulle donne, sugli anziani, i gay, gli animali, gli immigrati. Perché animalismo è lotta allo specismo, al razzismo, al sessismo, alla discriminazione di genere.
Il Presidente Walter Caporale ha scritto una lettera a Liliana Segre per esprimere la sua solidarietà:
“Cara Liliana, ci uniamo a te e alla tua richiesta di abolire le parole di odio. Tu sai, meglio di chiunque altro, cosa succede quando dalle parole si passa ai fatti perché sulla tua pelle, e non su quella di chi si scaglia ingiustamente contro di te, è tatuato il numero 75.190!
Quando in Italia si aggredisce una donna che ha sofferto così tanto, che ha conosciuto il volto del male e vissuto l’inferno, di cosa possiamo più stupirci?
Oggi la società italiana è intrisa di odio, intolleranza, discriminazione contro le donne, gli animali, gli immigrati, i gay, i barboni. Io personalmente le ricevo spesso, in quanto animalista, gay, antirazzista. Nelle scorse settimane a Parma, durante il corteo pacifico contro la vivisezione dei macachi del Progetto Light-Up, causa degli insulti che ti hanno scagliato oggi alcuni pseudoanimalisti, anche io ed alcune animaliste, siamo stati minacciati da una minoranza nazi-animalista omofoba, sessista e razzista: irrisi e colpiti con lacrimogeni ed insulti  perché chiedevamo rispetto e tolleranza per gli animali ma anche per gli uomini.

Noi non ti condanniamo per una foto scattata con il ricercatore Tamietto coinvolto nella sperimentazione animale, perché non ti giudichiamo connivente né tantomeno ti crocifiggiamo perché negli anni ’60 (come tutte le donne dell’epoca) hai acquistato un terribile status symbol: la pelliccia. Su questi aspetti desideriamo solo inviarti il materiale informativo e scientifico sull’esistenza di strade alternative, nonviolente rispetto alla vivisezione su animali e che tutelino la vita in ogni forma e sul dolore ed il sangue che si nascondono dietro una pelliccia.

Ho dedicato la mia esistenza agli animali, ma anche al rispetto di tutti gli esseri viventi, qualunque sia il credo religioso, etnia, preferenza sessuale, colore della pelleAuschwitz non è fuori di noi: è intorno e dentro a noi.
Vorrei concludere con le tue parole per comunicarti la vicinanza dell’Associazione Nazionale Animalisti Italiani in questo momento così delicato e difficile: “Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare.”


Mariarosaria Impellizzeri
Ufficio Stampa, comunicazione e rapporti istituzionali
Associazione “Animalisti Italiani Onlus”
Via Tommaso Inghirami,82 – 00179 ROMA
Tel.: 342 8949304 – 06 78 04 171


www.animalisti.it

Continua a leggere

CANI E ANZIANI ABBANDONATI IN ESTATE, ARRIVA LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE A LORO DEDICATA

Risultati immagini per Cani e anziani abbandonati in estate, arriva la campagna di sensibilizzazione a loro dedicata
Con l’estate ritorna l’emergenza abbandono degli animali domestici, ma anche quella legata agli anziani lasciati soli in città. Quest’anno Ca’ Zampa vuole sensibilizzare tutti con una campagna antiabbandono diversa dalle altre, che svela un raccordo tra gli amici a quattro zampe e le persone anziane, spesso trascurate in questo particolare momento dell’anno.

Una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, Continua a leggere

La Milano dei Missionari apre un nuovo grande polo culturale e di intrattenimento

www.pimemilano.com

La Milano dei Missionari apre un nuovo grande polo culturale e di intrattenimento
a due passi da CityLife
Un museo, un teatro, una caffetteria, un negozio per lo shopping etico, eventi settimanali e proposte per le famiglie: la storica sede del PIME  si trasforma per aprire alla città un più ampio e completo sguardo missionario sul mondo.

L’inaugurazione sarà il 14 e 15 Settembre 2019,  con un week-end di festa e la partecipazione dell’Arcivescovo di Milano SE Mons. Mario Delpini e delle autorità cittadine.  Continua a leggere

Ogni ora un animale viene maltrattato

Ogni ora un animale viene maltrattato

#CHIMALTRATTAPAGA?

Calci, pugni, bastonate, isolamento, incuria, privazioni.
I dati parlano chiaro: ogni ora in Italia un animale viene maltrattato. Ma chi maltratta gli animali, viene punito davvero? È con la Legge 189, approvata nel 2004 anche grazie a noi, che il maltrattamento di animali è diventato reato, punibile anche con il carcere.
Grazie alla Legge 189 in questi anni abbiamo potuto salvare migliaia di animali dai maltrattamenti nei Tribunali.
Ora però dobbiamo fare di più. Per questo abbiamo presentato una Proposta di Legge, con cui chiediamo pene più severe ed efficaci contro chi maltratta gli animali.
Entra subito in azione insieme a noi. Firma la petizione #CHIMALTRATTAPAGA

25 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE 

Risultati immagini per giornata antiviolenza25 NOVEMBRE – GIORNATA  MONDIALE  PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
 La Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che  si  celebra  il 25 novembre.,  è  stata  per la prima volta   istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite (ONU).
Da allora, rappresenta il momento più importante dell’anno per parlare, informare e sensibilizzare su questo grave problema. Che riguarda tutti i Paesi del mondo.
Quest’anno. secondo la polizia, sono stati 32 i femminicidi registrati in Italia nei primi nove mesi del 2018

ANGELO – LIFE OF A STREET DOG: PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL CORTOMETRAGGIO AL MONDADORI MEGASTORE DI MILANO

Risultati immagini per ANGELO – LIFE OF A STREET DOG

ANGELO – LIFE OF A STREET DOG

Lunedì 29 ottobre, ore 18,  presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano,
 la presentazione ufficiale del cortometraggio in ricordo di                                                   Angelo 
e di tutti gli animali vittime della crudeltà umana.
Un film poetico e senza scene violente per onorare la vita degli animali meno fortunati. 

Tra gli invitati i Ministri della Salute e dell’Ambiente per discutere di leggi e cambiamento culturale verso il rispetto per tutti gli esseri viventi.

Continua a leggere

Fondazione Vittorio e Mariella Moretti, la sede sarà il Convento della SS.Annunciata a Rovato.

convento Risultati immagini per mariella moretti
Nasce la Fondazione Vittorio e Mariella Moretti

Passaggio di consegne tra l’Ordine dei Servi di Maria e Terra Moretti
del Convento della SS. Annunciata del Monte Orfano, a Rovato, Brescia
che diventerà la sede della Fondazione Vittorio e Mariella Moretti.

Il Convento della SS. Annunciata del Monte Orfano, a Rovato, Brescia fondato nel 1449, è un complesso che si suddivide in chiesa, convento e chiostro.
Il Convento, al quale si accede attraverso una loggia quattrocentesca, si sviluppa su due piani attorno ad un chiostro rettangolare. Il chiostro si articola su due piani, quello inferiore con ventidue colonne in pietra e quello superiore con quindici colonne con capitelli dorici. La chiesa, posizionata a nord, ha il portale di accesso sormontato da lunetta con affresco del secolo XVIII.

Il  Convento  ultimamente  era  affidato  alla  gestione  di  soli  due  frati, di 72 e 85 anni, dell’ordine dei Servi di Maria.  L’edificio presenta molti  problemi strutturali ed elevati costi  gestionali.  quindi l’età anziana dei frati che lo animavano con  spiritualità, non  permetteva più  a loro  di  poter  continuare  serenamente la  conduzione  del  Convento, complesso conventuale imponente e di otto piani.  Da qui  l’idea di  cederlo  in  affitto  a  chi  sapesse  continuare  l’opera spirituale   dei  frati.

Ecco come  si  è  arrivati  alla decisione  di stipulare un contratto con Terra Moretti Spa, che si è impegnata a valorizzare le caratteristiche spirituali del luogo con un progetto adeguato e inoltre il Comune di Rovato otterrà diverse giornate gratuite per l’utilizzo del Convento.

convegno chiavi     Ed  il  31  luglio durante  il  convegno   tenutosi  nel  Convento della SS.  Annunciata alla  presenza  di Vittorio Moretti (Holding Terre Moretti), Gabriele Archetti, il sindaco di Rovato , Tiziano BelottiRiccardo BlumerCarlo Petrini, l’assessore regionale Fabio RolfiErmes Rinchini  dell’Ordine dei Servi di Maria e Attilio Scienza,  è nata la Fondazione Moretti siglata tra i Servi di Maria e Vittorio Moretti e la moglie Mariella, formulatasi  anche con  la  vera  e  propria  CONSEGNA  ufficiale   alla Fondazione delle CHIAVI   del CONVENTO. 

FONDAZIONE  che s’impegna  a  gestire  il Convento della  SS.Annunciata di Rovato, in affitto per i prossimi 10 anni, mantenendo  il carattere  spirituale  del  Convento.

La famiglia Moretti, imprenditori nei settori delle costruzioni, del vino e dell’accoglienza, che dopo aver preso in affitto circa trent’anni or sono le vigne del convento, ora si prenderanno cura per i prossimi dieci anni anche del complesso conventuale con  la “Fondazione Vittorio e Mariella Moretti”, con l’obiettivo di promuovere i valori alla base dell’impegno familiare e imprenditoriale e quelli del territorio.
 “La Fondazione Vittorio e Mariella Moretti nasce proprio come atto di amore e  di gratitudine verso questo territorio, la nostra terra, la Franciacorta dove abbiamo potuto realizzare i nostri desideri. E la sua sede, sarà presso il Convento della Santissima Annunciata sul Monte Orfano, a Rovato. In questo luogo simbolo della Franciacorta, già da trent’anni ci prendiamo cura delle vigne storiche che si snodano lungo i  suoi pendii. Ora, con l’Ordine dei Servi di Maria, abbiamo raggiunto un accordo che ci permetterà di prenderci cura per i prossimi dieci anni l’intero convento, dando così ad esso nuova vita e nuovo futuro.” “Il convento della SS. Annunciata dovrà essere un luogo di comunità: non una struttura turistica, ma un luogo nel quale anche le persone più umili, ma alla ricerca della verità, dovranno sentirsi a casa propria, indipendentemente dal fatto che siano credenti o no. Questa è una distinzione che oggi non ha più senso: siamo tutti impegnati in una sfida epocale che riguarda la nostra casa comune e che ha a che fare con il depauperamento dei suoli, i mari di plastica, il cambiamento climatico. E poi dovrà essere un luogo di dialogo per chi cerca la verità, uno spazio di confronto tra scienza e umanesimo, tra saperi tradizionali e saperi accademici”. Ecco come  si  è  espresso  Vittorio Moretti durante  il  convegno, presidente di Holding Terra Moretti,

redatto  da  Ornella  Torre

Migrazione, “Possono coloro che partecipano alla Messa essere muti di fronte al dramma di tanti poveri, fratelli e sorelle?” 

Migrazione, documento del Consiglio pastorale diocesano con l’Arcivescovo Delpini: “Possono coloro che partecipano alla Messa essere muti di fronte al dramma di tanti poveri, fratelli e sorelle?”

Documento steso oggi a Triuggio (Mb) al termine dei lavori del Consiglio pastorale della Diocesi di Milano. Continua a leggere