FILM: Il Mio Capolavoro, Un Valzer tra gli Scaffali,  Mia e il leone bianco

Risultati immagini per Il Mio Capolavoro

 Il Mio Capolavoro  un film di Gaston Duprat
Movies Inspired distribuzione (uscita 24 gennaio 2019)

sinossi: Arturo è un gallerista d’arte dai modi ammaliatori, sofisticato e talvolta senza scrupoli. E’ il proprietario di una galleria nel centro di Buenos Aires, città che lo affascina. Renzo è un pittore scontroso, quasi selvaggio, ormai in forte declino. Detesta il contatto umano ed è al limite dell’indigenza. Il gallerista e il pittore sono legati da una lunga amicizia ma non hanno praticamente nulla in comune. Il fatto di avere modi e idee diametralmente opposti genera forti discussioni. Nonostante ciò sono grandi amici. Il film racconta la storia di questa amicizia.

++++++++++++++++++++++++++
Risultati immagini per film Un Valzer tra gli Scaffalifilm Un Valzer tra gli Scaffali  un film di Thomas Stuber  
Satine distribuzione (uscita 14 febbraio 2019)

Sinossi:Già presentato con successo alla scorsa edizione del Festival di BerlinoIN DEN GÄNGEN ha colpito al cuore la Giuria del Napoli Film Festival che gli ha conferito il Vesuvio Award come Miglior Film Europeo per l’intensità e poeticità della sua storia.

Interpretato da Franz Rogowski (Premio Lola Miglior Attore del cinema tedesco) e Sandra Hüller (l’intensa protagonista di Toni Erdmann), il film  racconta una delicata storia d’amore nata tra gli scaffali di un supermercato e il microcosmo pieno di umanità rappresentato dalle persone che vi lavorano.

*****************************

Risultati immagini per mia e il leone bianco film Mia e il leone bianco  con Mélanie Laurent  
Eagle Pictures distribuzione (uscita 17 gennaio 2019)

sinossi: Mia è solo una bambina quando stringe una straordinaria amicizia con Charlie, un leoncino bianco nato nell’allevamento di felini dei genitori in Sudafrica. Per anni i due crescono insieme e condividono ogni cosa. Ormai quattordicenne, Mia scopre che il suo incredibile legame con Charlie, divenuto uno splendido esemplare adulto, potrebbe finire da un momento all’altro…Una produzione ambiziosa durata tre anni, in cui la giovane Mia e il cucciolo di leone crescono insieme di fronte alla macchina da presa. Una storia potente, coinvolgente, emozionante che vi toccherà il cuore.

ELEVENTY:  COLLEZIONE UOMO FW 19/20

Risultati immagini per ELEVENTYeleventy1COLLEZIONE UOMO FW 19/20  T R A V E L E V E N T Y
 viaggi, esperienze… un guardaroba
Un viaggio nel mondo. Un viaggio dentro sé stessi. Un viaggio nel modo di vestire e nel nostro guardaroba. Perché il viaggio – non solo fisico, ma anche intimo e personale – per l’uomo Eleventy è parte integrante della sua vita, pronto ad affrontare nuove sfide ovunque. Il mondo diventa per lui un non-luogo e i confini si annullano fra Paesi.

Oggi il viaggio è parte integrante della nostra vita. Le distanze, ormai ridotte tra luoghi in realtà lontanissimi, ci richiedono un bagaglio itinerante, un guardaroba in grado di mantenere le caratteristiche di qualità, originalità e alta fattura, che ci faccia sentire a proprio agio ovunque nel mondo”, spiega Marco Baldassari fondatore e direttore creativo uomo Eleventy.

eleventy2L O N D O N   C A L L I N G
Una interpretazione giovane e dinamica di classici texture british -Galles Chevron Piedepoule con un know-how ed un estro rigorosamente italiano, esprimendo tessuti tradizionali attraverso volumi e silhouette del tutto nuovi. Ad altissimo valore qualitativo.

P L A T I N U M
Questa esperienza sensoriale comincia con la parola Qualità. Qualità come focus assoluto: che si vede, che di sente, che non va spiegata.
Quella delle lane pregiatissime Eleventy 14 micron o delle giacche leggerissime completamente de-costruite e cucite a mano, o degli innumerevoli trattamenti delle maglie che fanno esplodere la fibra.
Vaporosi pullover garzati in lana-cashmere con il loro “magic touch” ed un impalpabile effetto nuvola, ottenuto tramite un’antica tecnica di aspatura e garzatura della lana, che estrae le fibra più bella e la porta in superficie all’esterno.
Ma anche le originali maglie trattate ad effetto “casentino”, esattamente come i vecchi cappotti dei nostri nonni. Un viaggio nel tempo.

D E  L U X E  O L D  M E M O R Y
Eleventy parla anche di emozioni, di momenti fugaci, di scelte coraggiose. Un guardaroba per un uomo che vuole sentirsi unico e sempre molto VERO.
Un uomo che porta con sé quel ricordo di del mare, indossando pullover dall’aspetto “used” dove un particolare trattamento con il sale sfuma leggermente il colore, per comunicare sottotono al mondo una idea di prodotto vero sempre con un grande, enorme carattere personale.
Un uomo che indossa con grinta maschile Peacot di gusto marinaio con mano cruda molto attuale o blazer doppio petto 10 bottoni con richiami militari.

M O D E R N & P R E P P Y
Un’interpretazione del gusto e del saper vestire che non dimentica mai i codici estetici della contemporaneità e neanche i “twist” della moda e del prodotto più dinamico. Come le freschissime cuciture “a vivo”, tipiche di una cultura young, ma inserite in capi eleganti e resi nobili e high level. Eleventy, infatti, non è mai nostalgica, ma sempre attenta alla esigenza di modernità che si richiede a ogni stagione.

R E L A X 2.0
Quello di Eleventy è sempre un: “relaxing approach” in linea con il mondo che cambia velocemente, in modo cibernetico e per questo rimane sempre rassicurante e stabile. Fedele…

O P P O S I T E A T T R A C T
La modernità maschile ELEVENTY si legge soprattutto nel mixare sensazioni diverse e mescolare con brio capi appartenenti a mondi ed epoche differenti, per realizzare attualissimi “clash” di contrasti.
Per questo i pants hanno un ruolo fondamentale con proporzioni studiatissime: più comodi nella parte superiore e stretti in fondo, da portare rigorosamente con risvolto 4,5 cm… Per essere eleganti ma al tempo stesso sdrammatizzare con classe blazer e giacche double breasted.

S H A D E S
Anche la palette delle cromie e dei colori, risultato di una ricerca sofisticata, rappresenta un punto centrale della collezione. Dal rubino al rame, dall’ardesia alla purezza del gesso, miscelati anche tra loro fino ad arrivare al carbone……il blu marine mixato con l’orange per un twist vivace, ma sempre elegantissimo.

                            SEGNALATO  DA  ORNELLA  TORRE

NUTRICARE di Dermophisiologique

Risultati immagini per NUTRICARE di  Dermophisiologique

NUTRICARE  Linea specifica per la pelle secca e alipica
Dermophisiologique presenta l’ultima novità formulata per la pelle secca, disidratata e alipica: OLIO CORPO EMOLLIENTE Nutricare

**NutricareCrema viso e Crema corpograzie al pool di oli e burri vegetali uniti a Ceramidi e Vitamine, svolge un’intensa azione nutriente, rielipidizzante e normalizzante, lenisce i pruriti da secchezza e dona alla cute morbidezza ed elasticità contrastando gli stati di ruvidità e di desquamazione.

**Il nuovo OLIO CORPO EMOLLIENTE Nutricare a base di Olio di Mais e Olio di Riso garantisce un elevato potere nutriente, emolliente e ristrutturante della cute. Grazie alla presenza di Olio di Avocado dalle proprietà idratanti ed elasticizzanti, nutre e tonifica la pelle, favorendo l’elasticità cutanea, mentre l’Olio di Vinaccioli stimola il microcircolo. L’ Olio di Mandorle dolci svolge infine un’importante azione lenitiva su pelli irritate,pruriginose, arrossate, attenuando desquamazioni, secchezza e ruvidità localizzate.

L’OLIO CORPO EMOLLIENTE Nutricare ha una texture setosa che avvolge la pelle con calde note vanigliate. Ideale anche per la pelle di bambini ed anziani nutre in profondità senza effetto unto.

 Scegliendo i Prodotti Dermophisiologique, Sostieni con Noi l’Ambiente e la Società
Dermophisiologique è la prima azienda di dermocosmesi professionale ad essere Società Benefit: un nuovo modo di fare business, trasparente e responsabile. Dentro ogni prodotto Dermophisiologique, realizzato interamente in Italia, confluiscono la Ricerca, il Rispetto dell’Ambiente, la costante Qualificazione professionale. Un’ Azienda fatta di Persone che condividono la mission di eccellenza nella Qualità, nel lavoro quotidiano e nella Vita.  B the Change! ATTIVI PER LA PELLE, ATTIVI PER IL MONDO
segnalato  da  Ornella  Torre

ROSSOPOMODORO: DUE NUOVE RIAPERTURA A MILANO il 20 dicembre

Risultati immagini per rossopomodoro inaugurazione amilano il 20 dicembre
Il 20 dicembre
 è una data storica per il team Rossopomodoro, capitanato da Roberto Colombo, nuovo AD di Sebeto Spa: due nuove riaperture nello stesso giorno, a seguito di straordinari restyling, una nel cuore di Milano in Zona Moscova per lo storico Rossopomodoro di Largo La Foppa 1 e un’altra nel Centro Commerciale Bicocca Village. Con queste due nuove riaperture passano a 7 i Rossopomodoro allineati alla nuova versione “2.0” ispirata alla nuova filosofia del brand “Come un giorno a Napoli”.

Questo il nuovo claim che ha dato vita al nuovo menù, stile e immagine di Rossopomodoro, così come alle nuove divise e finanche alla musica di sottofondo in sala. Un concentrato di storia, arte e allegria napoletana che si può già assaporare in tutti i nuovi Rossopomodoro.  Il primo ad inaugurare la nuova filosofia è stato quello storico di Milano in Viale Sabotino, seguito da un altro restyling a Roma in Largo di Torre Argentina.  Sempre a Roma, nel Centro Commerciale Roma Est ha aperto da pochissimo le porte un Rossopomodoro totalmente nuovo e ancora a Milano nella Stazione Centrale è nata una nuova “Puteca” di Rossopomodoro, la versione “al banco” del brand. Infine, la settimana scorsa ha riaperto anche un Rossopomodoro rinnovato nel complesso Multibit di Casoria. Con un sempre crescente numero di locali, Rossopomodoro continua ad affermarsi come “ambasciatore di Napoli” – in Italiae nel mondo – della cultura gastronomica e della pizza.

Roberto Colombo, Amministratore Delegato del noto brand napoletano, ha dichiarato: “Sono soddisfatto del lavoro svolto e ringrazio il mio team di lavoro perché insieme siamo riusciti a dare vita ad una storia entusiasmante sia per noi che per i nostri clienti. Ora ci prepariamo al 2019 che sarà ricco di altrettante novità. Infatti, sono già in vista nuove inaugurazioni di Rossopomodoro secondo un fitto calendario: solo in Lombardia ne sono previste 3, Monza, Carugate e Assago, oltre a Palermo, Molfetta per Rossosapore, altro brand del Gruppo Sebeto. Insomma siamo davvero ottimisti perché anche nel futuro non mancherà mai l’impegno, la passione e, come direbbero a Napoli, anche con “nu poco ‘e sciorta”, che in napoletano significa un po’ di fortuna!

www.rossopomodoro.it

Rossopomodoro Milano  Largo La Foppa 1   Telefono 02 29061511
Aperto tutti i giorni 

Rossopomodoro Milano  Bicocca Village – Area Food – 1° piano
Telefono 02 64109382 Aperto tutti i giorni
segnalato  da  ornella  torre

Scoprire i nuovi talenti – concorso

www.notoriousproject.it
la 1° edizione del concorso per scoprire i nuovi talenti del cinema italiano
NOTORIOUS PROJECT:  DA OGGI SONO APERTE LE ISCRIZIONI

Notorious Pictures S.p.A., con la partnership di Filming Italy Sardegna Festival e Best Movie, e con il riconoscimento della Direzione Generale per il Cinema del MiBAC, dà il via ad un progetto volto a favorire l’emergere di giovani talenti del cinema italiano. Continua a leggere

I LEGNANESI:“70 VOGLIA DI RIDERE C’È”

Risultati immagini per I LEGNANESI:“70 VOGLIA DI RIDERE C’È”  Risultati immagini per I LEGNANESI:“70 VOGLIA DI RIDERE C’È”

70 ANNI DI TRADIZIONE E RISATE Teresa, Mabilia e Giovanni  nel nuovo spettacolo

                                           “70 VOGLIA DI RIDERE C’È” 
in compagnia della famiglia più divertente d’Italia
                                           DAL 29 DICEMBRE 2018 AL 3 MARZO 2019                                                     al TEATRO DELLA LUNA
“Ringhiere che si snodano sui ballatoi, scale consunte dal saliscendi di generazioni e generazioni, ogni porta una stanza, spesso l’unica: il vicino è così vicino che vive con te. Il cortile è il regno dei povercrist sopravvissuti alle guerre, alle carestie, alle immigrazioni, alle industrie. Ma il cortile è anche lo spazio vuoto, è la camera più grande dove si vivono stagioni intere, anni, generazioni, secoli, nascite, amori e tradimenti, gioie e angosce, nozze e funerali, sorrisi e miracoli. Fuori dal cortile, il muro di cinta di uno stabilimento, un muro di mattoni rossi, ancora muri e case, un condominio di sei piani che già chiamano il grattacielo: niente più litigi banali, le lenzuola stese sul filo, le pozzanghere, la ruggine dei corrimano. Ma noi abbiamo resistito, la ringhiera ci corre nell’anima. Riflettori, prego: è di scena il cortile lombardo.”   I LEGNANESI Continua a leggere

Ruffino presenta il primo Bilancio di Sostenibilità

RUFFINOMilano, 13 dicembre 2018 – Il primo Bilancio di Sostenibilità di Ruffino è stato presentato questa mattina presso la Sala Castiglioni di Palazzo Bovara a Milano da Sandro Sartor, AD Ruffino.

Importanti i contributi a sostegno della presentazione, moderata da Giorgio Dell’Orefice de Il Sole 24 Ore, Zeno Beltrami, di DNV GL – Business Assurance, Andrea Paci, presidente del corso di laurea in Economia Aziendale dell’Università di Firenze e Rossella Sobrero, presidente di Koinètica ed esperta di comunicazione e responsabilità sociale di impresa.

Ruffino, storica azienda vitivinicola toscana, con questo primo Bilancio di Sostenibilità, redatto con il supporto tecnico metodologico di DNV-GL secondo le linee guida del GRI (Global Reporting Initiative), intende rendere conto con piena trasparenza dell’impatto delle sue attività nel contesto ambientale e sociale in cui opera.

Negli ultimi anni l’azienda ha sentito sempre più forte il bisogno di misurarsi su una responsabilità più elevata ed ha quindi avviato un proprio percorso di sviluppo progetti sui temi della responsabilità sociale d’impresa.

Per questo primo Bilancio sono stati individuati ed analizzati in particolare alcuni temi, oggetto ciascuno di un diverso capitolo, con una particolare attenzione ai tre pilasti della CSR (acronimo di corporate social responsability) aziendale, che si sviluppa su tre segmenti: la sostenibilità, il bere responsabile e la restituzione (in inglese “giving back”) attraverso iniziative sul territorio.

Il perimetro riguarda tutte le attività di CSR del Gruppo, inteso come unione delle due Società Ruffino Srl e Tenute Ruffino Srl, controllata al 100% da Ruffino Srl.

Il periodo temporale di riferimento per la rendicontazione è quello dell’Anno Fiscale 2018, indicato con la sigla FY, che decorre dal 1 Marzo 2017 al 28 Febbraio 2018. La rendicontazione sarà da ora in poi annuale.

Questo primo Bilancio nasce quindi dall’esigenza di raccontarsi internamente e presentarsi al mondo esterno, ed è un esercizio importante quanto prezioso di auto consapevolezza – racconta Sandro Sartor. Lo abbiamo scritto pensando che chi avrà accesso alle informazioni e ai dati rendicontati, i nostri dipendenti e collaboratori così come gli stakeholder esterni, potrà vedere soddisfatte le proprie aspettative di conoscenza e miglior comprensione della realtà Ruffino, e consolidare dunque in futuro il rapporto di fiducia con la nostra azienda”.

Ad oggi Ruffino, da 7 anni parte di Constellation Brands, conta circa 600 ettari di vigneto, e un trend di crescita costante, che l’ha vista in soli 5 anni raddoppiare il fatturato, superando quest’anno il traguardo dei 100 milioni di euro, e distribuire i propri prodotti in 85 mercati nel mondo.

Ruffino, fondata nel 1877 a Pontassieve, vicino Firenze, è sinonimo di storia del vino in Toscana. Grandi classici toscani, vini come Chianti Classico Riserva Ducale e Riserva Ducale Oro, Chianti Ruffino e Brunello di Montalcino Greppone Mazzi, sono da sempre il cuore della produzione Ruffino. In parallelo, la voglia di confrontarsi sempre con nuove sfide ha portato Ruffino alla creazione di imponenti Supertuscan, fra cui il pluripremiato Modus, e all’acquisizione nel 2018 di due tenute in Veneto per la produzione di Prosecco.  A fine 2011, Ruffino è stata acquisita da Constellation Brands, la più importante azienda vinicola americana, e una elettrizzante nuova pagina dell’affascinante storia di Ruffino è pronta per essere scritta. Ruffino oggi è una realtà profondamente radicata nel suo storico territorio, la Toscana, e al contempo aperta alle complesse sfide del mercato globale: presenti in quasi 90 paesi, i vini Ruffino costituiscono un segno forte di italianità e buon gusto